Categorie: LexFoniaProblemi

Collasso imminente per le reti a causa di video e social? Il MiSE smentisce la bufala

Share

In questi giorni di emergenza reti, il Ministero dello Sviluppo Economico ha immediatamente smentito alcune notizie false circa un eccessivo sovraccarico dovuto al traffico video e social.

Una vera e proprio bufala in tempo di Coronavirus aveva iniziato a circolare in questi giorni su internet, nei principali social e nelle chat di gruppo, circa l’impossibilità, per le reti degli operatori, di supportare il traffico generato per video e social.

Nel dettaglio, numerose false comunicazione invitano i clienti a non intasare la rete, affermando che i gestori di rete dati chiedono di non diffondere video se non strettamente necessari”, in quanto il loro peso sulla rete porterebbe al collasso.

Nel falso messaggio a firma MiSE viene inoltre evidenziato che a causa della situazione attuale, protezione civile, ospedali, scuole e aziende non starebbero più riuscendo a comunicare con efficienza.

Come detto, il MiSE è rapidamente intervenuto sulla vicenda, informando che il messaggio attribuito al Ministero stesso è un falso.

Di seguito, la nota ufficiale del MiSE:

“Il Ministero dello Sviluppo Economico informa che è falso il messaggio attribuito a “fonte mise”, in cui viene riferito di un presunto imminente blocco delle reti di telecomunicazioni causato dal diffondersi di video sui social network. Le reti di telecomunicazioni sono pienamente operative. Si invita pertanto a diffidare dai messaggi non verificati diffusi via social e web e a segnalarli alla polizia postale e delle comunicazioni tramite il sito: hhtps://www.commisariatodips.it”.

Il MiSE ha ricordato dunque a tutti i cittadini di diffidare dei messaggi non verificati ed eventualmente segnalarli a chi di competenza.

In questo momento molto delicato per l’Italia, è stata effettivamente dichiarata dall’AGCOM un’emergenza reti, con alcune raccomandazioni e misure anche per i clienti, che sono stati invitati a preferire ove possibile l’utilizzo della rete fissa per ridurre il carico sulle reti mobili in caso di emergenza.

Nonostante ciò, e nonostante l’evidenza di un netto aumento del traffico dati consumato in questi giorni, non è stato ancora segnalato da nessun operatore un carico eccessivo sulla rete e dunque, come sottolinea la comunicazione ufficiale del MiSE, queste restano ad oggi pienamente operative.

Fonte

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Disqus Comments Loading...

Post precedenti

TIM Mondo Netflix: da oggi attivabile promo lancio con TIMVISION Plus e TIMVISION Box inclusi

È disponibile ufficialmente da oggi, 27 Maggio 2020, il nuovo pacchetto della piattaforma TIMVISION denominato…

27 Maggio 2020

WINDTRE: il Campionato MotoGP eSport 2020 ha un nuovo partner ufficiale

Due importanti società del Gruppo 3, WINDTRE e 3 Austria, diventano partner ufficiali del Campionato…

27 Maggio 2020

Kena Mobile: il portafoglio aggiornato a fine Maggio 2020 dopo la chiusura di Kena 9,99 Flash

Kena Mobile ha chiuso nuovamente, il 25 Maggio 2020, l'offerta a tempo Kena 9.99 Flash,…

26 Maggio 2020

AGCOM: avviate le procedure di disaggregazione del VULA FTTC

Oltre all'apertura del tavolo tecnico sul servizio wholesale FWA di TIM in ottica di decommissioning…

26 Maggio 2020

TIM Advance 5G Unlimited e tutte le altre opzioni disponibili per ottenere “Giga illimitati”

TIM permette di ottenere sulla propria SIM navigazione con Giga illimitati, in diversi modi: da…

26 Maggio 2020

WINDTRE MIA Super Fibra: nuovo prezzo massimo per convergenza già clienti ex Wind e 3

WINDTRE, sin dal lancio del nuovo brand unico, propone ai suoi già clienti di rete…

26 Maggio 2020

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Scorrendo questa pagina, cliccando su un qualunque suo elemento, navigando sul sito e/o utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie