100% Italia

Crisi Call Center: “Il consumatore potrà scegliere di interagire con un consulente situato in Italia”

call-center

Pur avendo gran rispetto per la professionalità dei lavoratori situati fuori dal territorio italiano, è fuori di dubbio che la delocalizzazione sta creando grossi problemi economici in Italia. Per evitare nuovi licenziamenti, il Ministero dello Sviluppo Economico sta presidiando con grande attenzione il settore dei Call Center attraverso l’attuazione di interventi idonei a contrastare il fenomeno della delocalizzazione e azioni… Leggi Tutto »

Call Center: firmato l’accordo sulla disciplina della gestione dei rapporti di lavoro in caso di cambi di appalto con il medesimo committente

call-center

Assotelecomunicazioni – Asstel, che nel Sistema Confindustria rappresenta la filiera delle telecomunicazioni, e le Segreterie Generali e Nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil hanno sottoscritto oggi un accordo con il quale è stata definita, in attuazione di quanto previsto dalla legge n. 11 del 2016, la disciplina della gestione dei rapporti di lavoro in caso di cambi di… Leggi Tutto »

“Pronto, mi risponde dall’estero? Voglio parlare con un operatore situato in Italia!”

penna

Quante volte abbiamo chiamato il call center degli operatori di telefonia mobile in Italia, ci hanno risposto da Albania, Romania, Tunisia, Croazia o altre nazioni. Se abbiamo chiesto di trasferire la chiamata con un operatore situato in Italia secondo la legge 134 del 2012, magicamente è caduta la linea oppure ci è stato chiesto che non è possibile. Quindi per… Leggi Tutto »

Crisi Call Center: “Favorire lo svolgimento di attività di Call Center in Italia e riqualificare il sistema degli appalti”. Primo incontro Mise-Imprese-Sindacati per evitare più di 8000 licenziamenti

call-center

Il giorno 9 marzo 2016, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sono state convocate le organizzazioni dei lavoratori e delle imprese che operano nel settore call center per un’analisi delle criticità presenti e l’individuazione delle possibili soluzioni. L’incontro segue i colloqui bilaterali promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con i rappresentanti… Leggi Tutto »

#ioparloconlitaliano: 17 aprile 2015 flash-mob per contrastare le delocalizzazioni

dante_callcenter

Venerdì 17 Aprile 2015 l’UGL Telecomunicazioni prosegue con la sua campagna nazionale contro la delocalizzazione dei call center all’estero #ioparloconlitaliano, lanciata sulle pagine di facebook e molto seguita tra gli utenti del social network, ed ha organizzato una mobilitazione simultanea in 10 città italiane. A Milano, Bologna, Roma, Napoli, Cosenza in Piazza XI Settembre, Catanzaro in Piazza Prefettura, Bari, Taranto,… Leggi Tutto »

Privacy: siglato accordo di cooperazione tra Italia e Albania per un’attività ispettiva coordinata anche sui call center italiani stabiliti in Albania

facciadimondo

Il Garante per la protezione dati italiano e il Garante della protezione dei dati albanese hanno siglato lo scorso 10 febbraio 2015 un accordo di cooperazione allo scopo di assicurare la tutela dei dati personali dei cittadini italiani e albanesi raccolti e utilizzati da soggetti pubblici e privati che operano in Albania, dove negli ultimi anni molte aziende italiane hanno… Leggi Tutto »

Call center: Sindacati raccolgono firme per denuncia a Commissione Europea

penna

Il 14 novembre 2014 è partita la raccolta di firme per una denuncia alla Commissione Europea relativa all’errata trasposizione dei contenuti della Direttiva Europea 2001/23 in materia di tutele dei diritti dei lavoratori.” Lo annunciano le Segreterie Nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil, nell’ambito delle iniziative che porteranno allo sciopero generale e alla notte bianca dei call… Leggi Tutto »

#ZioTel: “La #delocalizzazione crea problemi economici in #Italia”

italia

Da oggi pubblicheremo su MondoMobileWeb tutti i comunicati stampa delle aziende o associazioni italiane che lottano contro la delocalizzazione. Se siete un ente che combatte la delocalizzazione e siete a favore della tutela dei posti di lavoro in Italia, scrivete via email al nostro indirizzo, indicato alla fine di ogni pagina. Pur avendo gran rispetto per la professionalità dei lavoratori… Leggi Tutto »

Il Contact Center 060606 di Roma rischia di essere delocalizzato dopo 6 anni

colosseoroma

AlmavivA Contact gestisce dal 2008 il contact center 060606 di Roma Capitale. Lo fa con professionalità e con generale apprezzamento dei cittadini. Nel Centro Operativo di AlmavivA Contact di Roma lavorano oltre 2.000 persone, tutte assunte con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Circa 300 di tali risorse sono dedicate, da anni, all’erogazione del servizio 060606: l’80% sono donne, l’età… Leggi Tutto »

4 Giugno 2014: sciopero e manifestazione nazionale Call Center contro la delocalizzazione

headset

A neanche dieci anni dal processo di stabilizzazione che, solo fra il 2007 ed il 2008, ha prodotto più di 25000 regolarizzazioni di rapporti di lavoro, il comparto dei call center in outsourcing italiani è nuovamente sull’orlo del baratro.  Schiacciate da una legislazione sugli appalti che non tutela il lavoro e che fa del massimo ribasso  la  pressoché  unica  regola … Leggi Tutto »

Call center: parte la campagna di denunce contro la delocalizzazione e la tutela della privacy

amareitalia

In data 19 febbraio 2014 le Segreterie Nazionali di UILCOM, SLC CGIL e FisTel CISL, hanno tenuto a Roma una conferenza stampa in merito alla gestione delle problematiche dei call center che svolgono attività in outsourcing i cui risvolti, a cascata, mettono a dura prova non solo l’economia ma, soprattutto, la tenuta occupazionale di questo Paese con importanti ricadute sui… Leggi Tutto »

“Voglio parlare con un operatore situato in Italia”

penne

Quante volte abbiamo chiamato il call center degli operatori di telefonia mobile in Italia, ci hanno risposto da Albania, Romania, Tunisia, Croazia o altre nazioni. Se abbiamo chiesto di trasferire la chiamata con un operatore situato in Italia secondo la legge 134 del 2012, magicamente è caduta la linea oppure ci è stato chiesto che non è possibile. Quindi per… Leggi Tutto »

No alla delocalizzazione fuori dall’Italia. Assistenza telefonica perderà sempre di più la sua qualità.

headset

Per un’azienda italiana utilizzare risorse umane dall’estero è un grande risparmio. Purtroppo non si riesce a capire che questo meccanismo è una delle cause principali della crisi economica che sta colpendo le economie occidentali. E’ un circolo vizioso che un semplice esempio aiuta a comprendere: se un consumatore italiano non ha abbastanza soldi per comprare un prodotto o un servizio… Leggi Tutto »

I gestori telefonici rispettano la Legge 134/12 art. 24 bis comma 4?

penne

La Legge 134 del 2012 è entrata in vigore già da alcuni mesi, ma i gestori telefonici rispettano art. 24 bis? Art. 24 Bis prevede “Misure a sostegno della tutela dei dati personali, della sicurezza nazionale, della concorrenza e dell’occupazione nelle attività svolte da call center”. Per la precisazione ci rivolgiamo al comma 4 che comunica che quando un cittadino… Leggi Tutto »

No ai nostri dati sensibili utilizzati all’estero dagli operatori mobili

sms

Rivolgiamoci all’autorità Garante della Privacy perchè è ingiustizia che i nostri dati sensibili, come carta di credito, vengono utilizzati da operatori di call center che lavorano all’estero per le nostre compagnie telefoniche. Si mettono a rischio conti correnti bancari, carte di credito, codici fiscali e documenti di identificazione dati personali.   Se questa pagina di MondoMobileWeb ti è piaciuta e… Leggi Tutto »