Il Consorzio Janna interrompe il silenzio e denuncia i costi per l’economia della Sardegna dovuti al reiterarsi degli incidenti ai cavi della fibra ottica


Dopo l’ennesimo incidente ai cavi della fibra ottica, in particolar modo ricordando quello del 29 Agosto 2017 che ha provocato la rottura del cavo in fibra ottica che collega la Sardegna da Cagliari a Mazzara del Vallo, il Consorzio Janna ha deciso di interrompere il silenzio, denunciando i costi per l’economia regionale dovuti al reiterarsi dei danni ai cavi in fibra ottica.

Il Consorzio, facendo leva sugli interventi di prevenzione, mira a dare un allarme che solleciti verso una maggiore sensibilizzazione e una reale prevenzione ai soggetti coinvolti.

Da circa 12 anni, infatti, sono stati ben tredici i cavi sottomarini tranciati per mano di ignoti. Ben dodici casi fanno riferimento alla tratta Cagliari – Mazara del Vallo, mentre uno al tratto Olbia – Civitavecchia.

I cavi sono di fondamentale importanza per l’intera economia nazionale e il loro danneggiamento comporta spese sia per quanto concerne le riparazioni in mare e sia per ciò che riguarda i vari rallentamenti, le attività economiche – amministrative e i cittadini.

Le cause di questi incidenti sono, per lo più, relative alle attività di pesca e ancoraggio in zone vietate, nonostante le segnalazioni siano opportunamente poste sui cavi. Nessuno degli incidenti, ad oggi, ha avuto dei responsabili, e ciò rende ancora più grave il ripetersi degli episodi.

Il consorzio Janna è stato costituito nel 2002 nella forma di società consortile senza fini di lucro i cui attuali soci sono: Tiscali Italia Spa, Wind Telecomunicazioni SpA (ora Wind Tre Spa), e Interoute SpA, e la Regione Sardegna, che detiene una quota di partecipazione pari al 49%.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus