Tim: da oggi si può utilizzare il credito telefonico per acquistare su Galaxy Apps di Samsung


TIM e Samsung annunciano oggi 18 Luglio 2017 l’avvio del servizio di “carrier billing” che consente ai clienti TIM di linee mobili l’acquisto di app e contenuti per i propri smartphone, tablet e smartwatch Samsung sul Galaxy Apps di Samsung utilizzando il credito telefonico.

Sul Galaxy Apps è possibile accedere alla migliore selezione di applicazioni ottimizzate per i dispositivi Samsung, dalle utilities ai giochi, dai temi per modificare l’interfaccia del proprio Galaxy a offerte esclusive e vantaggiose, fino alle app per gli smartwatch Gear.

Grazie al nuovo servizio, i clienti TIM potranno effettuare gli acquisti sull’app store di Samsung senza la necessità di una carta di credito e in modo semplice e immediato. In particolare, accedendo con il proprio account Samsung, basterà scegliere i contenuti e selezionare l’opzione di pagamento relativa all’addebito telefonico TIM.

Al termine della procedura verrà effettuato il download dell’applicazione acquistata e scalato il relativo costo dal credito del cliente. Con la stessa procedura sarà possibile comprare anche i contenuti in-app disponibili. In tal caso il contenuto verrà selezionato all’interno di un’applicazione scaricabile dal cliente sul proprio device.

L’importo del singolo acquisto non deve essere superiore ai 12,50 euro più IVA. Si può inibire l’utilizzo del servizio di addebito in conto richiedendo il blocco dei servizi a sovrapprezzo chiamando il Servizio Clienti 119.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus