Tre: promo sms winback Play GT5 fino al 26 Giugno 2017


Tre ha informato la sua forza vendita che dal 20 al 26 Giugno 2017 è presente una nuova campagna promozionale “Torna in 3“. Da ieri 20 Giugno 2017 Tre sta inviando ad alcuni suoi ex clienti, che avevano lasciato il consenso commerciale in precedenza, tramite SMS informativo, la possibilità di attivare l’offerta ricaricabile Play GT5 senza nessun vincolo.

L’offerta Play GT5 di 3 prevede 250 minuti verso tutti i numeri nazionali e 2,5 Giga a 1,25 euro ogni 7 giorni. In 28 giorni si potrà arrivare fino a 1000 minuti e fino a 10 Giga a 5 euro ogni 4 settimane.

Il nuovo cliente Tre dovrà richiedere la portabilità del numero sul quale ha ricevuto il contatto SMS WinBack su nuova SIM Ricaricabile con contestuale richiesta di portabilità.

Ecco alcuni sms inviati per Play GT5:

  • Play GT5 ti fa volare con 10GB e 1000 min a 5E/mese, soglie settimanali. Corri nei 3Store entro il 26/6 per dettaglio su costi di attivazione e per passare a 3″.
  • Passa a 3 con Play GT5: 10 GIGA e 1000 min a 5E/mese, soglie sett. Vale anche per amici TIM. PASSAPAROLA! Vai nei 3Store entro 26/6 per info costi e passare a 3

La campagna “Torna in 3”, con la dinamica del passaparola, si estende anche ad amici e parenti con offerta TIM e attiva.

Fino al 26 Giugno 2017, l’offerta Play GT5 è attivabile nei Negozi 3 aderenti all’iniziativa, se si proviene da TIM e/o qualsiasi operatore virtuale (escluso PosteMobile).

Leggi anche: Tre: ecco le novità estive di Giugno e Luglio 2017

 

Ricordiamo che l’opzione 4G LTE, che consente di accedere alla rete dati ad alta velocità di 3, è in promozione a 0 euro invece di 1 euro al mese fino al 31 Dicembre 2017 per tutti i nuovi clienti TRE che attivano un’offerta ricaricabile o abbonamento entro il 23 Luglio 2017. A partire da Gennaio 2018 l’opzione 4G LTE si rinnoverà a 1 euro al mese.

Quando si attiva una nuova SIM ricaricabile è consigliabile informarsi circa eventuali servizi accessori che vengono attivati gratuitamente per un primo periodo, ma poi successivamente si rinnovano a pagamento se non vengono disattivati (leggi le guide di MondoMobileWeb).

Senza ufficializzazioni da parte di Wind Tre, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale. Sono solo esclusivamente indiscrezioni, che possono essere modificate se ci saranno variazioni da comunicare.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus


  • Mario Taddei

    Tre sei fantastica: io ero con Tim e pagavo 10 Euro. Tre mi hai mandato un’infinità di sms winback (e un paio di chiamate). Alla fine ho accettato di rientrare con un’offerta 5 Euro mese / 1,25 sett (famosa All In). In un attimo 1 Euro in più per LTE, 1,50 THC e 2,99 Euro aumento per rimodulazione. Sono rientrato in Tre per risparmiare e mi trovo a pagare di più di prima. Solo tu puoi far passare queste proposte come offerte WinBack

  • Avrei necessità di fare portabilità da 2 SIM ricaricabili Tiscali Mobile verso la Play GT5, qualcuno può aiutarmi per favore? Grazie….

  • Tanino26

    Pienamente d’accordo; infatti sono tentato, ma temo che sicuramente ci sarà una rimodulazione e non ho voglia di regalargli i 9€ di attivazione.

  • Mario Taddei

    secondo me non è solo il costo dell’attivazione. Questi signori muovono milioni di Euro e fanno di fatto quello che vogliono. Solo se ci sarà un numero significativo di Clienti che escono e non rientrano alla prima offerta civetta, dicevo forse solo allora potrà cambiare qualcosa. In fin dei conti sono solo le banche e Alitalia che possono fregarsene perchè tanto poi il Governo interviene a salvarle con i nostri soldi.