Rimodulazione Infostrada: dal 30 Giugno 2017 aumenta All Inclusive Unlimited per i già clienti


Da Giugno 2017 arrivano nuove rimodulazioni anche per i clienti Infostrada. Dal 30 Giugno 2017 alcuni clienti Infostrada con l’offerta All Inclusive Unlimited e All Inclusive Unlimited Affari, sarà incrementato il canone dell’offerta di 3 euro ogni 4 settimane (IVA inclusa). Per offerte Affari l’importo è iva esclusa. Saranno comunque preservate fino alla loro scadenza tutte le eventuali promozioni in essere, se già attive sulla linea.

A partire dal 30 Giugno 2017, per tutti i clienti Infostrada il costo dell’abbonamento del servizio “InVista” passa da 1 euro a 2 euro ogni 4 settimane (IVA inclusa).

Da Giugno 2017 il costo della spedizione della fattura cartacea aumenta di 1,23 euro (IVA inclusa). Per evitare tale addebito, in qualsiasi momento è possibile attivare il servizio gratuito e-conto by mail, per ricevere la fattura in formato elettronico direttamente nella propria casella e-mail.

Da Giugno 2017 i clienti Wind e Infostrada in abbonamento avranno un nuovo costo di incasso sostenuto dall’operatore. L’importo sarà di 0,73 euro per ogni fattura emessa.

I clienti interessati dalla modifica verranno preventivamente informati tramite comunicazione in fattura e come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche potranno entro il 29 Giugno 2017 recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione dandocene comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: WIND Tre SpA, Servizio Disdette Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, 20152 Milano.

Se un cliente Wind Infostrada, vuole ricevere le fatture in formato cartaceo, rimane coinvolto da tutte le modifiche unilaterali in partenza da Giugno 2017, quindi avrà un aumento di 5 euro ogni 4 settimane rispetto al prezzo precedente.

Ecco il link ufficiale del modulo di disdetta da stampare e compilare in tutte le parti. Nel modulo scrivete anche “Recesso per Modifiche delle Condizioni Contrattuali. Non voglio recedere senza alcun tipo di penalità del contratto così come previsto ai sensi dell’articolo 70.4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche” E’ necessario allegare una fotocopia del documento d’identità fronte/retro e copia del codice fiscale dell’intestario della linea di rete fissa.

In alternativa potete utilizzare il modulo creato dal sottoscritto (clicca qui) per la richiesta di disdetta del contratto di abbonamento e cessazione della linea telefonica. Nel modulo è indicato anche di non applicare i costi di disattivazione come previsto ai sensi dell’articolo del Codice delle Comunicazioni Elettroniche dedicato alle modifiche unilaterali

Modulo creato dal sottoscritto (clicca qui) per la richiesta di Disdetta del Contratto di Abbonamento Linea Telefonica e Comunicazione di Passaggio ad Altro Operatore per Modifica delle Condizioni Contrattuali

Qualora il cliente Wind Infostrada decida di recedere e alla linea interessata dalla presente proposta di modifica sia associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto (telefono, Tablet, etc.) in corso di vigenza, le rate residue contrattualmente previste saranno addebitate in un’unica soluzione.

Per ulteriori informazioni, il cliente Infostrada coinvolto può contattare il servizio clienti Infostrada al 155.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus


  • simone

    Attenzione sti disgraziati non accettano la pec. Fatta disdetta precedente rimodulazione, e il corecom pure gli ha dato ragione. Consiglio pec e poi rompere a gogo per avere informazioni sulla propria pratica.

  • Chirurgo Plastico

    Sapete se ci sia un’offerta di Tim x adsl e chiamate illimitate a 30 € al mese così cambio?

  • Alessandro

    Scegli Tiscali e con 24,95 euro al mese risolvi il problema. Tu immagina che personalmente negli anni sono riuscito a ridurre il prezzo del mio abbonamento, contrariamente con quanto succede con Infostrada.
    http://casa.tiscali.it/adsl-telefono/tc/adsl_full/

  • Dario

    Questa rimodulazione sarà per clienti vecchi o anche per i clienti nuovi entro l’anno dall’inizio dell’abbonamento?

  • Filiberto Rossi

    Avevo notato un buon prezzo di Infostrada. . .ora capisco la manovra. . .

  • Chirurgo Plastico

    Lo tengo presente, spero non sia lento come infostrada

  • nicolap

    io ad aprile 2016 avevo fatto disdetta con PEC e non ho avuto il minimo problema, si vede che adesso hanno cambiato pure le politiche oltre ad aumentare i prezzi.

  • natsu

    Il mio contratto recita:
    15.3 Nel caso in cui il Cliente receda, anche tramite un terzo operatore, gli verrà addebitato un importo com-
    misurato ai costi di disattivazione sostenuti da WIND come previsto dall’art. 1 comma 3 del D.Lgs. 7/2007, quantificati come di seguito indicato.
    • 35,00 euro nel caso in cui la richiesta preveda la riattivazione del servizio con Telecom Italia (rientro) o con un altro operatore (migrazione). Nel caso in cui la migrazione verso altro operatore implichi la sola Portabilità del Numero verranno applicati i costi previsti per la cessazione, con le modalità di seguito descritte.

    Se recedo passando ad altro operatore entro il 29 giugno potrò non pagare i 35 euro? Ma pagherei comunque il costo degli apparati ricevuti meno di 30 mesi fa (Chromecast, euro 34,90), corretto?

  • donmao

    Io ho fatto questo contratto Infostrada un anno fa, con anche il modem.
    In questo caso il modem lo posso restituire, senza alcuna spesa? A me non interessa del modem.

  • Pinco Pallino

    ciao a tutti, io ho fatto disdetta e passaggio ad operatore ampiamente entro la data stabilita, inviando tramite raccomandata il modulo in cui specificavo tutto, ma oggi mi hanno inviato l’ultima bolletta comprensiva anche dei 35€ per la migrazione ad altro operatore. chiamando l’155 hanno prima negato tutto, poi passandomi un’altro consulente mi hanno detto che avevo gia telefonato in mattinata (cosa non vera) e non era necessario che chiamassi in continuazione. a quel punto sono andato in escandescenza e quando ho chiesto il suo codice operatore e che mi inviasse almeno una conferma dell’effettiva apertura della pratica l’operatrice ha semplicemente messo la cornetta sul tavolo aspettando che fossi io ad attaccare. qualcuno ha avuto esperienze del genere? cosa mi consigliate?

  • natsu

    Puoi provare a rivolgerti a un’associazione dei consumatori, e in ogni caso piuttosto che telefonare credo che dovresti scrivere una raccomandata in cui li richiami al rispetto delle leggi.