Samsung: sequestro di smartphone e tablet per presunta violazione brevetto italiano


Secondo alcune agenzie di stampa ieri 18 Gennaio 2017 la Guardia di Finanza ha eseguito il sequestro di telefoni e tablet Samsung nella provincia di Vicenza. La multinazionale coreana è accusata di utilizzare sui propri smartphone e tablet un software tutelato da brevetto europeo, registrato e di proprietà di un’azienda italiana. Sono 21 i modelli, tra cellulari e tablet che sarebbero dotati della soluzione tecnica contestata.

Questa tecnologia altro non è che l’interfaccia del volume audio che appare quando si utilizzano gli auricolari. Quella barra del volume che compare e cambia colore a seconda della pericolosità del suono, sarebbe protetta dalle leggi sul brevetto europeo e Samsung ne avrebbe fatto uso senza permesso.

Dopo questo episodio, ecco il comunicato stampa di Samsung Electronics Italia:

Samsung è  a conoscenza del fatto che  nella giornata odierna  sono stati effettuati sequestri di smartphones  e tablet  del proprio brand  presso alcuni punti vendita della provincia di Vicenza e che tali sequestri sono stati eseguiti su iniziativa di Edico s.r.l. (società che non  svolge alcuna attività produttiva o  distributiva nel settore) sulla base di una asserita violazione di un suo brevetto. Samsung comunica che si rivolgerà alle competenti autorità civili e penali per ottenere la revoca immediata di questi provvedimenti e il ristoro dei danni patrimoniali e di immagine. Samsung precisa altresì che non esiste alcun provvedimento civile o penale che vieti la commercializzazione dei prodotti Samsung  né alcun provvedimento di sequestro generalizzato. Pertanto smartphone e tablet Samsung possono essere legittimamente commercializzati.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus


  • Tungstein

    Non ho capito se la violazione c’è stata o no. Nel secondo caso, sulla base di cosa sono avvenuti i sequestri? Se questi sono stati fatti dalle forze dell’ordine, deve essere arrivato l’ordine di un giudice, o sbaglio?

  • P4s

    Come dice giustamente Samsung “tali sequestri sono stati eseguiti su iniziativa di Edico s.r.l. (società che non svolge alcuna attività produttiva o distributiva nel settore) sulla base di una asserita violazione di un suo brevetto. ” le forze dell’ordine hanno eseguito un sequestro preventivo per verificare se Edico ha ragione.

  • m Arch Tom’s on Bar N Ass

    @P4s … in ogni caso le forze dell’ordine possono intervenire quando il magistrato o un GIP e del solo foro competente per dispute Samsung, ( e presentando documenti validi di esperti in proprieta’ intellettuale o patenti nel settore industriale di riferimento ), firmano l’ordine di sequestro beni e strumenti. quali altre indagini occorrono ? non siamo mica uno stato di polizia, se esiste solo un’indagine avrebbero dovuto limitarsi alla notifica di impresa posta sotto indagine ( avviso di garanzia ). Auguriamoci che non sia un’altra bufala per avvantaggiare stati membri della UE quando poi deridono il sistema giudiziario in italia (gia’ messo sotto la lente di ingrandimento dalle istituzioni dell’unione ) o ancor peggio quando lo “demoliscono” per centralizzare potere in nord europea. ( …e dopo questa riflessione, forse non e’ il peggiore dei mali ) DRAFT

  • Tungstein

    Grazie, ho letto la notizia da altra fonte ed ho capito che si trattava di un sequestro preventivo per l’accertamento della violazione 😊

  • Tiwi

    vicenda alquanto bizzarra..una società, la edico, di cui si sà poco o nulla, fa causa a samsung per violazione di un “brevetto”, europeo..ma perchè il sequestro è avvenuto solo in italia e solo in alcune città??

  • Tungstein

    Pare sia un sequestro preventivo per verificare l’accusa di Edico. Pare che i sequestri siano avvenuti solo qui da noi perché il brevetto ha validità solo in Italia. Come nel caso dei telefoni dual SIM, che non sono importati direttamente nel nostro mercato perché la NGM ha vinto la causa dell’uso esclusivo di questa tecnologia entro i nostri confini.