Clienti “3 Italia”: più smartphone e Internet della media nazionale


apple 3I clienti di 3 Italia navigano in mobilità il doppio rispetto alla media italiana. Il tasso di penetrazione degli smartphone sulla base clienti “3 Italia” é del 90% contro il 52,8% del mercato. I clienti di 3 Italia sono amanti della nuove tecnologie e navigano in mobilità più di quelli degli altri operatori. Questo è quanto emerge dall’analisi realizzata da 3 Italia sulla propria base clienti confrontata con i dati nazionali pubblicati da Censis e Agcom.

treitDall’analisi risulta infatti che il 90% dei clienti “3 Italia” con cellulare dispone di uno smartphone, mentre a livello nazionale il tasso di penetrazione dei “telefoni intelligenti” sugli utenti che usano il telefonino si attesta al 52,8% (fonte: 12° Rapporto Censis sulla Comunicazione). Questo dato conferma la propensione all’innovazione e alle tecnologie digitali che 3 Italia condivide con i suoi clienti. Considerando il volume totale di dati generato dalle sim italiane con accesso a Internet (dati Agcom, Osservatorio n. 2 del 2015), infatti, i clienti “3” fanno mediamente quasi il doppio del traffico dati rispetto alla media nazionale: 2,1 GB pro-capite al mese contro 1,2 GB.

La diffusione massiccia di smartphone e tablet ha rapidamente trasformato gli italiani in consumatori digitali, generando un’onda d’urto che ha stravolto i criteri di scelta degli utenti e le dinamiche competitive del settore delle Telecomunicazioni in Italia.” ha commentato Massimiliano Zuco, Sales Vice President di 3 Italia. “Questo processo è ancora più evidente fra i clienti “3”, che condividono con la nostra azienda l’attenzione alle tecnologie innovative e l’interesse per le nuove tendenze del mercato. Noi siamo stati tra i primi a cogliere e interpretare tale cambiamento e vogliamo continuare su questa strada per crescere e portare la rivoluzione digitale in tutto il Paese“, ha concluso Zuco.

3 Italia continua infatti a investire in innovazione e a dare il proprio contributo alla riduzione del digital divide con la sua rete Internet veloce accessibile al 97% della popolazione. In particolare, la copertura 4G-LTE è disponibile al 54% degli italiani in più di mille comuni, mentre la rete HSPA+ a 42 mega raggiunge il 91% della popolazione. L’azienda ha inoltre implementato le performance indoor grazie all’estensione della copertura a 900 MHz al 60% della popolazione.

L’utilizzo dei servizi di Internet mobile da parte dei clienti “3 Italia” è molto diversificato su base geografica. Il primato spetta alla Valle d’Aosta con 2,28 GB medi mensili, seguita dal Friuli-Venezia Giulia con 2,16 GB. Il dato è leggermente inferiore per altre due regioni del Nord Est, cioè Veneto e Trentino Alto Adige, rispettivamente con 2,02 e 1,98 GB mensili. Chiudono la classifica i clienti siciliani con 1,6 GB, quelli marchigiani con 1,54 GB e i campani con 1,37 GB, un dato comunque superiore alla media nazionale.

Analizzando la clientela “3 Italia” su base demografica emerge che tra gli uomini i clienti che navigano di più sono gli under 25 valdostani con oltre 3 GB di consumo medio mensile. Seguono i friulani nelle fasce 16-25 e 25-45 anni con oltre 2,6 GB. Il consumo di dati è inferiore per gli over 65 campani che consumano 0,82 GB mensili. Tra le donne il primato per il traffico dati è – come per gli uomini – appannaggio delle clienti under 25 valdostane con 2,63 GB. Seguono le loro coetanee di Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia rispettivamente con 2,36 e 2,33 GB mensili. Il consumo di traffico Internet mobile è meno intenso fra le clienti Over 65 di Campania e Lazio, entrambe con 0,79 GB, e del Molise con 0,77 GB mensili.

Le regioni dove “3 Italia” è più presente sono naturalmente quelle più popolose: al primo posto c’è la Lombardia, con più di 1 milione di clienti, seguita dal Lazio con oltre 850.000 e dalla Campania con quasi 735.000 utenze. Se invece si considera la penetrazione percentuale dei clienti, a svettare è il 16,9% della Puglia seguito dal 15,4% del Lazio, dal 14,5% in Umbria e dal 14,1% della Liguria. Al 30 giugno 2015 la quota di mercato nazionale di 3 Italia si confermava in crescita ed era pari all’11,8% a testimonianza della validità della strategia aziendale basata sul value-for money (cioè sulla massima valorizzazione della spesa dei consumatori) e sulla qualità della rete Internet veloce.

Comunicato Stampa

 

Se questa pagina di MondoMobileWeb ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, canale @mondomobileweb di Telegram, Google+ e iscriviti alla newsletter per ricevere tante informazioni e consigli utili! Se vuoi accettiamo anche una piccola donazione.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus