Poste Mobile, attivazione automatica opzione “7 Cent” per alcuni clienti


megafonoLo scorso 28 Settembre 2013 alcuni clienti Poste Mobile ci hanno segnalato l’arrivo di un sms dove venivano informati della rimodulazione del proprio profilo tariffario base a partire dal 4 Novembre 2013. Ogni gestore telefonico, secondo l’articolo 70.4 del Dlgs n.259/2003,  può effettuare delle modifiche delle condizioni contrattuali se informa il cliente entro 30 giorni dalla data di rimodulazione. In questi giorni altri clienti Poste Mobile segnalano lo stesso sms dove vengono informati della rimodulazione del proprio profilo tariffario base a partire dal 7 Luglio 2014. La rimodulazione non riguarda tutti, ma solo alcuni clienti selezionati da Poste Mobile con una tariffazione a consumo. La rimodulazione è dedicata solo per i clienti che ricevano SMS. Non pensate di tenere una scheda non accessa da più di 30 giorni, perchè anche se SMS non viene letto, quando riaccendete il vostro telefonino potete trovare delle sorprese non gradite.

Per verificare la validità degli sms, abbiamo chiamato più volte sia a Ottobre 2013 e sia in questi giorni il servizio clienti 160 per avere conferme perché sia nel sito ufficiale e sia ascoltando IVR 401212 e 160 non c’era alcuna conferma in merito alla rimodulazione.

Ad Ottobre 2013 abbiamo effettuato ben quattro tentativi: alla prima chiamata ci viene comunicato che non c’è alcuna modifica. Alla seconda telefonata invece troviamo un consulente telefonico che ci spiega che a partire dal 4 Novembre 2013 tutti i clienti con il piano tariffario “Convenienza” passano a 7 centesimi al minuto verso tutti, senza scatto alla risposta, tariffa a scatti anticipati di 30 secondi. Il nuovo piano tariffario prevede però un costo di mantenimento di 50 centesimi al mese. Il primo mese viene regalato da Poste Mobile.

In pratica Poste Mobile applicherebbe un canone mensile ad un piano tariffario a consumo. Abbiamo chiesto se il cliente può decidere di cambiare tariffa, ma ci viene spiegato che si può cambiare con gli altri piani tariffari con canone mensile pagando un costo di cambio piano pari a 8 euro. Se non si vuole accettare le condizioni si può recedere dal contratto ricaricabile come prevede l’articolo 70.4 del Dlgs n. 259/2003. Purtroppo, alla richiesta di maggiori spiegazioni, il consulente si è rifiutato (per impreparazione?) di fornire maggiori dettagli sulla trasparenza.

Abbiamo allora provato altre due volte, ma in entrambi i casi – come per la prima telefonata – i consulenti telefonici non sapevano nulla di questa rimodulazione tariffaria.

Noi ci siamo accorti di questo avvenimento grazie alle segnalazioni dei nostri lettori, speriamo –  tramite i commenti lasciati su questa pagina – di avere maggiori chiarimenti e magari di poter creare una lista effettiva di tutte le tariffe rimodulate. Fateci sapere quindi la seconda lista di rimodulazioni tariffarie di Poste Mobile maggiori informazioni tramite i commenti di questa pagina.

Abbiamo deciso di parlare di questa rimodulazione, come abbiamo sempre fatto anche in altri casi, perché come è giusto informare il consumatore in merito alle nuove offerte, è altrettanto giusto informarlo anche di nuove eventuali rimodulazioni.

Dobbiamo utilizzare “???” nel titolo per adesso perché abbiamo solo una testimonianza su quattro consulenti. Questi, quando ci spiegava la rimodulazione tariffaria leggeva uno “script” ben preciso, non si capisce perché gli altri consulenti fossero all’oscuro di tutto. Chi ha inviato il messaggio sms? L’unico consulente che si è inventato tutto? Dobbiamo aspettare i prossimi giorni per avere delle risposte, noi speriamo in una smentita perché siamo contro alle rimodulazioni per il bene del consumatore. Purtroppo la smentita non ci sarà perchè molti clienti con una spesa minima hanno ricevuto questo sms.

Ci sarà questa rimodulazione? Abbiamo bisogno delle Vostre Testimonianze. Fateci sapere in questa pagina i vostri commenti, se ricevete SMS e quali sono le tariffe base che saranno cambiate alle nuove tariffe rimodulate. In questo modo possiamo aggiornare le informazioni delle tariffe rimodulate. Grazie in anticipo a tutti i nostri visitatori che ci informano aiutando il consumatore.

 

Ripubblichiamo informazione del 30 Settembre 2013: Oggi abbiamo nuove testimonianze del Servizio Clienti 160. Finalmente anche altri 2 consulenti ci hanno fatto sapere della prossima rimodulazione tariffaria prevista per il 4 Novembre 2013. Invece ancora 3 consulenti non sapevano nulla. Speriamo che al più presto il gestore conceda maggiore trasparenza della notizia, auspicabilmente  con un comunicato ufficiale, perchè riteniamo giusto e doveroso che i consumatori vengono informati. Vi invitiamo gentilmente a raccontarci le vostre testimonianze tramite i vostri commenti in questa pagina.

 

Ripubblichiamo informazione del 6 Ottobre 2013: A quelli che chiamano il Servizio Clienti 160, risponde un consulente che legge un comunicato di Poste Mobile, dove viene comunicata la rimodulazione tariffaria. Abbiamo raccolto alcune testimonianze inequivocabili, quindi abbiamo deciso di eliminare i punti di domanda (“???”) visto che la rimodulazione sarà effettivamente applicata ad alcuni clienti a partire dal prossimo 4 Novembre 2013.

Abbiamo bisogno anche dei vostri commenti: fateci sapere se ricevete SMS e quali sono le tariffe base che saranno cambiate e con quali nuove tariffe rimodulate. Verifichiamo se la modifica riguarderà tutti i clienti con quel determinato piano tariffario a consumo oppure se sarà “inflitta” solo ad alcuni clienti selezionati.

Secondo il Servizio Clienti 160 la modifica contrattuale sarà attiva dal 4 Novembre 2013 solo per chi ha ricevuto preventivamente un SMS informativo.

Ecco il messaggio SMS che arriva da alcuni clienti Poste Mobile

Poste Mobile dal 04/11/2013 cambierà la tua tariffa per chiamare fissi e mobili nazionali. Parlerai a 7 cent/min senza scatto alla risposta con un costo di soli 0.5 € mese. Il primo canone è gratuito. Le altre tariffe del tuo piano resteranno invariate. Per info e recesso gratuito chiama il 160

Ecco cosa risponde Poste Mobile a chi chiama il Servizio Clienti 160:

Gentile Cliente come indicato nell’art. 5 nelle condizioni generali di contratto da lei sottoscritto, è facoltà di ogni operatore proporre modifiche delle condizioni economiche applicate alla propria clientela nel rispetto nella normativa vigente. La modifica che a Lei è stata proposta, comporterà la sostituzione delle sue attuale tariffa per le chiamate verso fissi e mobili nazionali con la tariffa a 7 centesimi, senza scatto alla risposta con un costo mensile di 50 centesimi di euro. Tutte le altre tariffe rimarranno invariate. La modifica avverrà entro 4 Novembre 2013. Le ricordiamo che qualora la modifica non fosse di suo gradimento, avrà comunque la facoltà di recedere in ogni momento da questo rapporto contrattuale istaurato con Poste Mobile senza alcun costo inviando semplicemente fax di richiesta al nostro numero 800242626. Poste Mobile la informa delle variazioni contrattuali dal 4 Novembre come ogni gestore ha la facoltà legale di farlo”.

 

Pubblichiamo art. 5 delle Condizioni Generali di Poste Mobile:

“Ai sensi dell’art. 70 del D. Lgs. 259/03, al Cliente sarà altresì consentito il recesso senza penali all’atto della notifica di proposte di modificazione delle condizioni contrattuali di cui al precedente art. 1 comma 2, determinate: i) per ragioni relative all’ammodernamento tecnico delle strutture di produzione o di commercializzazione; ii) per mutamenti delle condizioni di mercato o della disciplina regolamentare o normativa che incidano sull’equilibrio economico del Servizio; iii) per aggiornamenti resi necessari dal corretto uso della Carta e dall’evoluzione dei profili standard di traffico definiti nell’art. 7.2; iv) per variazione delle modalità e dei termini di attivazione e disattivazione della Carta SIM. PosteMobile, ferma restando la predetta facoltà di recesso, comunicherà al Cliente, nelle modalità opportune, ivi compresi, ove applicabili, SMS, le eventuali modifiche 30 giorni prima che le stesse divengano efficaci.”

 

Aggiornamento del 3 Giugno 2014. Nuova rimodulazione per i clienti Poste Mobile con tariffe non più attive senza canone mensile. La rimodulazione non riguarda tutti i clienti con stesso piano tariffario, ma solo per chi ha ricevuto sms. Se la notizia fosse confermata è grave perchè non c’è rispetto di uguaglianza del cliente per utilizzare lo stesso servizio. Le promozioni personali è una scelta di marketing, effettuare variazioni obbligatori solo ad alcuni clienti non si rispetta la stessa carta servizi (vedi voce premessa e principi fondamentali). La rimodulazione è prevista per legge, ma deve essere uguale per tutti i clienti con lo stesso piano tariffario attivo.

Poste Mobile dal 07/14/2014 cambierà la tua tariffa per chiamare fissi e mobili nazionali. Parlerai a 7 cent/min senza scatto alla risposta con un costo di soli 0.5 € mese. Il primo canone è gratuito. Le altre tariffe del tuo piano resteranno invariate. Per info e recesso gratuito chiama il 160

Dopo aver attivato l’opzione in automatico chiamando il Servizio Clienti 160 dalla propria scheda ricaricabile Poste Mobile si può disattivare e ritornare al piano tariffario di origine. Secondo alcune esperienze quindi questa variazione è automatica ma non obbligatoria. In questo modo permette al cliente di scegliere di avere una tariffazione a consumo più bassa con un piccolo contribuito mensile fisso oppure una tariffazione a consumo più alta senza nessun piccolo contribuito mensile. Secondo il nostro pensiero il focus del gestore è quello di non avere sim non utilizzate dal cliente.

Quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale. Sono solo esclusivamente indiscrezioni, che possono essere modificate se ci saranno variazioni da comunicare. Stiamo informando i nostri navigatori perchè Mondo Mobile Web è un sito ad uso dei consumatori creato dai consumatori.

 

Aspettiamo comunque nel rispetto dei consumatori un comunicato da parte di Poste Italiane nel suo sito ufficiale.

 

Aspettiamo i vostri commenti in questa pagina aggiornata, fateci sapere il vostro piano tariffario di origine e la vostra spesa mensile!!!

 

Se questa pagina di MondoMobileWeb ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, canale @mondomobileweb di Telegram, Google+ e iscriviti alla newsletter per ricevere tante informazioni e consigli utili! Se vuoi accettiamo anche una piccola donazione.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus