Telecom Italia e Comune di Massa: accordo per il completamento della rete in fibra ottica


telecomitaliaGrazie all’intesa con il Comune di Massa che prevede l’utilizzo delle infrastrutture di pubblica illuminazione, Telecom Italia da’ impulso alle attività di posa dei cavi in fibra ottica necessari per realizzare la rete di nuova generazione sul territorio e offrire a un bacino sempre più ampio i servizi ultrainternet.

Telecom Italia e il Comune di Massa hanno siglato un accordo che prevede l’utilizzo dell’infrastruttura di pubblica illuminazione per il completamento della nuova rete in fibra ottica in città, senza la necessità di effettuare ulteriori scavi. L’annuncio è stato dato oggi da Uiliam Berti, Vice Sindaco di Massa, e da Alessandro Bettini, Responsabile Access Operations Line Toscana Ovest di Telecom Italia.

A Massa i programmi di copertura di Telecom Italia sono  in fase avanzata e si prevede di raggiungere circa 12.600 unità abitative già a fine 2014,  grazie alla posa di circa 35 chilometri di cavi in fibra per collegare 69 armadi stradali alle rispettive centrali, con soli 12 chilometri di scavi.

Questo importante risultato è stato ottenuto grazie al forte impulso al programma dei lavori e agli obiettivi condivisi con il Comune di Massa, che sta consentendo di realizzare rapidamente le attività di scavo e di posa minimizzando i tempi di intervento, i relativi costi e l’impatto sulla città, nel pieno rispetto delle sue caratteristiche urbanistiche.
Con queste finalità Telecom Italia ha utilizzato le infrastrutture di servizio già disponibili e, dove necessario, tecniche di scavo non invasive. In particolare, la tecnica “no–dig” consente di mettere in posa tubazioni senza effettuare scavi a cielo aperto. In questo modo è possibile ridurre fino all’80% i costi socio-ambientali in termini di disagi per i cittadini e per le amministrazioni, del 67% gli incidenti sul lavoro e dell’80% i tempi necessari per la realizzazione delle infrastrutture di TLC.

Grazie a questa intesa viene dato un forte impulso ai lavori per portare in città l’Internet super-veloce, rendendo così disponibili servizi di nuova generazione. Al completamento dell’infrastruttura di rete basata sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet), Massa  sarà tra i primi comuni italiani scelti da Telecom Italia per il lancio dei nuovi servizi in fibra ottica A breve, infatti, famiglie e imprese potranno cominciare a usufruire di connessioni con velocità a 30 Megabit al secondo che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione in rete e abilitano nuovi servizi. Da casa, ad esempio, sarà possibile fruire di video in HD, gaming on line multiplayer in alta qualità e contenuti multimediali resi disponibili contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Ma la fibra ottica abiliterà anche applicazioni innovative come la telepresenza, i servizi di cloud computing per le imprese e servizi per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’infomobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

“Questa intesa con Telecom Italia consente a Massa – ha dichiarato il Vice Sindaco Uiliam Berti – di compiere un significativo balzo tecnologico in avanti. Il completamento della rete in fibra ottica porterà indubbi vantaggi competitivi al territorio, a beneficio sia dei privati sia del sistema produttivo locale. A costo zero per l’Ente, l’accordo con Telecom Italia offre l’opportunità di sviluppare anche in zona un sistema di telecomunicazioni di ultima generazione, avvicinando Massa ai territori più tecnologicamente sviluppati e in grado di offrire servizi sempre più evoluti alla cittadinanza”.

“Questo importante accordo con il Comune di Massa rafforza le sinergie per lo sviluppo della fibra ottica nella città – ha dichiarato  Alessandro Bettini, Responsabile Access Operations Line Toscana Ovest di Telecom Italia  – L’iniziativa conferma la volontà dell’azienda di realizzare reti di telecomunicazioni sempre più innovative, in grado di offrire servizi evoluti che rispondano alle esigenze dei cittadini e delle imprese, utilizzando infrastrutture pubbliche già esistenti e tecniche di posa della fibra a basso impatto ambientale, con l’obiettivo di ridurre i disagi alla popolazione e offrire una maggiore sicurezza sul lavoro”.

Comunicato Stampa

 

Se questa pagina di MondoMobileWeb ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, canale @mondomobileweb di Telegram, Google+ e iscriviti alla newsletter per ricevere tante informazioni e consigli utili! Se vuoi accettiamo anche una piccola donazione.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus