Internet delle cose, primi dati sullo sviluppo italiano


sostariffeCominciano a farsi più consistenti i primi dati sull’internet delle cose made in Italy. Come ricordato da un recente articolo di SosTariffe.it, che citava gli elementi statistici formulati dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, l’evoluzione del comparto tricolore sta iniziando ad assumere delle proporzioni particolarmente interessanti, generando nuovi spunti interpretativi grazie a un supporto sempre più convinto dell’internet mobile.

In particolare, stando a quanto affermato dal report, nel corso del 2013 sarebbero stati più di 6 milioni gli oggetti interconnessi mediante la rete mobile, con un valore complessivo del fatturato che sale oltre quota 900 milioni di euro: l’apprezzamento su base annua, pari all’11%, è di gran lunga migliore rispetto a quanto fatto registrare dalla generalità del mercato dell’information comunication technology.

Su quali siano le tendenze di maggior rilievo, inoltre, vi sono invero pochi dubbi. Stando a quanto ricordato ancora dall’Osservatorio, infatti, da una parte si sta riscontrando una crescita delle applicazioni maggiormente diffuse e consolidate, che oggi rispondono alle necessità di connettività facendo leva sulle disponibilità della rete cellulare, mentre dall’altra parte si affacciano nuovi ambiti di applicazione meno “battuti”, come quelli relativi alla casa e alle auto.

Per quanto attiene l’abitazione e l’edilizia in generale, ad esempio, oggi il comparto è in grado di rappresentare il 21% del fatturato complessivo dell’internet delle cose, mentre per quanto concerne le smart car, l’incremento nel solo ultimo anno è stato del 35%: segnali chiari di una crescente interconnessione, che nel 2014 dovrebbe poter consolidare il proprio ritmo di espansione.

 

Se questa pagina di MondoMobileWeb ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, canale @mondomobileweb di Telegram, Google+ e iscriviti alla newsletter per ricevere tante informazioni e consigli utili! Se vuoi accettiamo anche una piccola donazione.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.






Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus