In arrivo su Tiscali Mobile due nuove tariffe a consumo: 1 Cent e 5 Cent Senza Scatto


Nei prossimi giorni saranno disponibili le nuove tariffe a consumo e nuove offerte di Tiscali Mobile. In arrivo le nuove tariffe Tiscali 1 CentTiscali 5 Cent Senza Scatto.


Tiscali 1 Cent

1 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e mobile con uno scatto alla risposta di 15 centesimi di euro. La tariffa è a scatti anticipati di 60 secondi.

SMS a 12 centesimi verso tutti i numeri nazionali.

Tiscali 5 Cent Senza Scatto

5 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e mobile senza scatto alla risposta. La tariffa è a scatti anticipati di 30 secondi.

SMS a 5 centesimi verso tutti i numeri nazionali.

Le tariffe Tiscali 1 Cent e Tiscali 5 Cent Senza Scatto sono attivabili da tutti i clienti Tiscali Mobile.

I già clienti Tiscali Mobile possono cambiare piano tariffario al costo di 9 euro.

Le nuove tariffe prevedono per il traffico dati base un costo di 30 centesimi ogni MB con tariffazione a blocchi da 50 KB.

La copertura di Tiscali Mobile è quella garantita dall’operatore di rete TIM.

Senza ufficializzazioni da parte di Tiscali Mobile quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

AGGIORNAMENTO DEL 11 GIUGNO 2013: NUOVE TARIFFE SONO STATE UFFICIALIZZATE DA TISCALI MOBILE. PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGETE LA NUOVA PAGINA DEDICATA.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus